Stefano Meli nato a Palermo (1990),

laureato in pittura presso l'Accademia delle Belle Arti di Brera,

nel 2013 vince una borsa di studio della rivista W di Stefano Tonchi per un'iniziativa promossa dalla casa editrice Condè Nast,

nel 2015 svolge un anno di studio presso la Hochschule für Bildende Künst di Dresda.

La componente metafisica dell'espressione e al tempo stesso la sua inscindibilità dalla materia visibile è il principale oggetto della mia indagine.

il mio lavoro consiste nella destrutturazione semiotica di immagini, sistemi o modelli grafici, nel tentativo di rivelarne il sotteso modello di pensiero o visione del mondo.